Info ICI


Dettaglio voce Informazioni
Dettaglio voce Chi deve presentare la dichiarazione

Informazioni
DISPOSIZIONI I.C.I. ANNO 2011 NOTA INFORMATIVA ED ESTREMI PER IL PAGAMENTO Gentile contribuente, con Delibera G.C. n. 38 dell’ 11 maggio 2011 la Giunta Comunale ha confermato anche per l’Esercizio Finanziario 2011 aliquote e tariffe dei Tributi Comunali dell’anno 2010 tra cui l’Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) e contestualmente di confermare anche la propria determinazione dei valori medi delle aree edificabili del territorio comunale ai fini dell’I.C.I. Si ricorda che ai sensi dell’articolo 1, comma 1, del decreto-legge 27 maggio 2008, n. 93, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 luglio 2008, n. 126, a decorrere dall’anno 2008 è esclusa dall’imposta comunale sugli immobili, l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo. Inoltre, non rientrano nell’esclusione gli immobili con categoria catastale A1, A8 e A9. Si riportano di seguito le aliquote I.C.I. per l’anno 2011: - aliquota ordinaria 7/mille; - aliquota prima casa 5/mille. La detrazione per abitazione principale è pari ad €. 132,00. E’ prevista altresì una maggiore detrazione pari ad €. 192,00 per i contribuenti che si trovino in almeno una delle seguenti situazioni: • i contribuenti nel cui nucleo familiare sia presente un portatore di handicap o invalido riconosciuto con una percentuale pari al 100%; • i contribuenti nel cui nucleo familiare siano presenti più di due figli minori; • i contribuenti titolari di pensione sociale o coniugati con titolare di pensione sociale; • i contribuenti il cui nucleo familiare abbia un reddito complessivo annuo non superiore all’ammontare della pensione sociale. Detta detrazione è rapportata al periodo di effettiva sussistenza delle condizioni richieste ed è fruibile solo presentando all’Ufficio Tributi apposita autocertificazione entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione I.C.I. Le pertinenze dell’abitazione (box, cantine, tettoie…) godono dello stesso trattamento fiscale stabilito per l’abitazione principale. La detrazione potrà essere utilizzata fino a concorrenza dell’imposta complessivamente dovuta per l’abitazione principale e le pertinenze della stessa. Si ricorda che è assimilata alla principale l’abitazione concessa in uso gratuito ai parenti in linea retta di primo grado. Detta agevolazione è fruibile, solo presentando all’Ufficio Tributi apposita autocertificazione, esclusivamente su modulo predisposto dal Comune. La dichiarazione I.C.I. va presentata nel caso in cui nel corso dell’anno 2010 siano intervenute modificazioni soggettive ed oggettive che danno luogo ad una diversa determinazione del tributo dovuto, esclusi i soli casi dipendenti da atti per il quali sono applicabili le procedure telematiche previste relative alla disciplina del modello unico informatico. Deve essere redatta su modello approvato con D.M. e presentata entro il termine di scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi 2010. Estremi per il versamento: Il versamento dovrà essere effettuato sul bollettino I.C.I. intestato a “COMUNE DI PASTRENGO SERVIZIO TESORERIA ICI” sul c/c n. 76957968 presso qualsiasi ufficio postale. In alternativa i versamenti possono essere effettuati tramite modello F24. La prima rata, pari al 50% dell’I.C.I. dovuta per l’anno d’imposta 2011, va pagata entro il 16 giugno, la seconda rata entro il 16 dicembre 2011. Il contribuente ha comunque la facoltà di provvedere al versamento dell’I.C.I. dovuta per l’intero anno in unica soluzione, con versamento da effettuarsi entro il 16 giugno 2011. Orari ufficio Tributi: Lunedì dalle 16.30 alle 18.30 e Mercoledì dalle 9.00 alle 12.30. Telefono 045 6778814  
torna all'inizio del contenuto